Postepay o PayPal: quale carta scegliere per i tuoi acquisti in rete

By Redazione Queexo | Acquisti in rete

SCARICA LA NOSTRA GUIDA AL CASHBACK

Vuoi risparmiare centinaia di euro all'anno dai tuoi acquisti online?

Lug 28
meglio postepay o paypal

Le carte prepagate PayPal o Postepay sono le più utilizzate nel vasto mondo e-commerce. Per sicurezza e flessibilità, entrambe le carte sono una garanzia. La convenienza dell’una rispetto all’altra dipende molto dalla ragione per cui la carta è stata attivata. Oggi vedremo la differenza tra un pagamento con un conto paypal e una carta prepagata Postepay.

Acquistare online un biglietto aereo, uno smartphone scontato o semplicemente borse firmate è diventato per molti italiani un’abitudine consolidata. Gli strumenti più utilizzati per completare le transazioni sono certamente le carte prepagate la cui diffusione è notevolmente aumentata negli ultimi anni.

Meglio Paypal o Postepay

Le carte prepagate più utilizzate

Gli italiani mettono al primo posto, per i propri acquisti online la prepagata Postepay o Paypal, un conto virtuale nato inizialmente per acquistare in maniera sicura su Ebay. Per capire quale effettivamente convenga, per chi voglia fare acquisti online, elenchiamo di seguito le principali caratteristiche delle due prepagate.

Postepay o Paypal, differenze ed affidabilità

Una delle ragioni del successo delle carte prepagate è da ricercare, secondo il rapporto AGCM, proprio nella maggiore tutela e sicurezza durante le transazioni online. Mentre PayPal si appoggia al circuito internazionale MASTERCARDPostepay appartiene al circuito VISA. Entrambe da questo punto di vista sono entrambe una certezza.

Quando non usare una carta prepagata

Se la transazione avviene tra privati o su siti di aste online, come ad esempio proprio su Ebay, è fortemente sconsigliato l’uso di carte prepagate, tanto che gli stessi siti di aste vietano l’uso di questo strumento di pagamento elettronico. Non essendoci infatti la possibilità di tracciare il beneficiario della ricarica Postepay, non è possibile tutelarsi in caso di truffe se non ricorrendo ad una denuncia alla Polizia Postale.

Paypal vs Postepay

Le pratiche da espletare e il processo da seguire di persona, nonostante il possibile truffatore possa essere dall'altra parte d'Italia, rendono tutto molto dispendioso, scoraggiando il 90% delle persone a presentare una denuncia formale. Consigliamo quindi di prevenire questi problemi ed evitare le ricariche Postepay se non per accreditare soldi ed importi a conoscenti ed amici.

Commissioni e importo massimo prelevabile

La carta Postepay permette di prelevare in tutti gli uffici postali pagando 1 euro di commissione, per un massimo di 3000 euro. 

Il limite di prelievo giornaliero (a valere sulla disponibilità della carta) è di:
250,00 euro da ATM bancario o ATM postamat
3.000 euro da uffici postali abilitati (POS)

Il limite di pagamento giornaliero (a valere sulla disponibilità della carta) è di 3.000 euro.

Con la carta PayPal il conto stesso può essere utilizzato da subito, ma sotto alcune limitazioni sia per l'invio che per il prelievo di denaro. I limiti preimpostati sono questi:

2.500 euro (o la cifra equivalente in moneta diversa) di invio in un anno;
1.000 euro (o l’equivalente) di prelievo massimo l’anno;
750 euro (o l’equivalente) di prelievo massimo in un mese.

Quanto costa ricaricare una carta prepagata?

La carta PayPal permette di ricaricare fino a 2500 euro attraverso bonifico bancario o nei punti venti Lottomatica. Il costo della ricarica è di 80 centesimi. La commissione sale a 2,50 euro presso gli sportelli bancomat degli istituti di credito che aderiscono al circuito QuiMultibanca. La carta Postepay permette di ricaricare fino a 3000 euro con un costo di 1 euro presso gli sportelli Postamat o negli uffici Poste Italiane.

Paypal e Postepay differenza

PayPal o Postepay?

In conclusione entrambe le carte prepagate sono adatte agli acquisti online. Se si ha bisogno di una prepagata che si comporti come un conto corrente bancario, PayPal risulta essere il metodo di pagamento più indicata. Se invece non si hanno particolari necessità, la Postepay sarà certamente la più conveniente.

Per suggerimenti come acquistare dai migliori siti di shopping online risparmiando grazie al Cashback, vi consigliamo di consultare i negozi convenzionati di Italia Cashback.

Su ogni acquisto avrete diritto ad un rimborso che renderà lo shopping online ancora più conveniente e divertente. Per saperne di più vi rimandiamo al download della nostra guida completa al Cashback per principianti.

About the Author

Il 'Blog di Queexo' è stato per oltre 5 anni punto di riferimento italiano per i contenuti relativi a cashback, acquisti in rete, coupon, sicurezza internet, recensioni di negozi e trend della rete.

>
Scroll Up