Come fare denuncia alla Polizia Postale

By Redazione Queexo | Acquisti in rete

SCARICA LA NOSTRA GUIDA AL CASHBACK

Vuoi risparmiare centinaia di euro all'anno dai tuoi acquisti online?

Ago 15
come fare denuncia alla polizia postale

Nonostante il fatto che acquistare un prodotto online sia diventato estremamente sicuro, c’è sempre la possibilità di subire una truffa telematica. In questo caso è necessario richiedere l’intervento della Polizia Postale. In pochi semplici click è possibile denunciare la truffa subita.

Truffe su internet: i dati italiani

Fare shopping online è diventato sempre più sicuro ma, nonostante ciò, c’è chi si inventa sempre nuovi metodi per derubare l’ignaro e-shopper.

I dati Sipaf evidenziano come in Italia il numero di truffe e transazioni fraudolente sia estremamente ridotto, solo lo 0,023%. Una percentuale estremamente ridotta rispetto a quelle europee, grazie anche a sistemi di pagamento che rendono le transazioni molto più sicure, quali PayPal e Postepay.

Bisogna comunque sempre restare vigili per evitare truffe informatiche che renderebbero inevitabile l’intervento delle forze dell’ordine.

A chi denunciare una truffa online?

Nel momento in cui ci si accorge che si è stati truffati, la cosa migliore da fare è denunciare alla Polizia Postale l’accaduto. Circa 2000 operatori presenti in tutto il territorio nazionale si occupano da diverso tempo delle truffe online. 

Denunciare una truffa è estremamente semplice e richiede davvero poco tempo grazie al portale del Commissariato di Pubblica Sicurezza. Il sito è gestito direttamente dalla Polizia Postale che ha il compito di intervenire in caso di truffe e furti subiti dall’utente.

Come denunciare una truffa telematica?

Il sito del Commissariato di P.S. ha un’interfaccia semplice: la parte sinistra è dedicata alle news, la sezione centrale a richiedere informazioni e l’area sulla destra è interamente dedicata alle segnalazioni online.

Il procedimento è molto intuitivo e in pochi click sarà inviata la segnalazione. La pratica viene aperta entro le 48 ore successive e si riceverà una mail di conferma con il numero della segnalazione. Per confermare la denuncia online sarà necessario recarsi presso il più vicino commissariato di Polizia Postale.

La migliore soluzione? La prevenzione

In generale le truffe online non sono di semplice gestione, specialmente se la transazione si è conclusa tra due privati cittadini. Il truffatore, infatti, potrebbe aver usato dati fittizi, per cui le indagini richiederebbero molto tempo.

Nell’ipotesi di riuscire a individuare il colpevole, chi ha sporto denuncia dovrebbe poi recarsi nella sede giudiziaria più vicina al truffatore, con uno spreco quindi di tempo e denaro.

I truffatori fanno leva proprio sulla lentezza dell’apparato burocratico e giudiziario per operare piccole truffe e far si che sia poco conveniente, anche in termini economici, completare la denuncia.

come denunciare alla polizia postale

Il modo migliore per evitare le truffe su internet è quello di non concludere transazioni online tra privati, ma di far riferimento sempre a negozi o rivenditori autorizzati (come i partner convenzionati con Italia Cashback) che utilizzino un sistema di pagamento sicuro per l’acquirente.

About the Author

Il 'Blog di Queexo' è stato per oltre 5 anni punto di riferimento italiano per i contenuti relativi a cashback, acquisti in rete, coupon, sicurezza internet, recensioni di negozi e trend della rete.

>
Scroll Up