Piattaforma di Cashback in white label

Come sarebbero il fundraising e il marketing aziendale se facessero leva sugli acquisti organici di sostenitori, communities, clienti, dipendenti?

Piattaforma di cashback in white label

Un portale di cashback in white label è una piattaforma ri-brandizzabile, con le stesse funzionalità e la stessa infrastruttura gestionale del sito di cashback originale. 

Le piattaforme white label non sono un modello specifico del cashback: sono usate in molti settori e per differenti finalità.

Nel caso del cashback, questo strumento si sposa particolarmente bene con qualunque realtà aziendale persegua obiettivi di brand awareness, lead generation, servizi alla clientela, customer retention e soprattutto fundraising di ogni genere. 

Caratteristiche del white label

Bassi costi di accesso e di gestione

Prodotto consegnato chiavi in mano e interamente gestito in outsourcing, sul versante tecnico, amministrativo e del customer care.

Scalabilità progressiva

Aggiornamento tecnico ed espansione delle partnership commerciali compresi nel pacchetto di gestione e sviluppo standard.

Redditività passiva e continua

Prodotto consegnato chiavi in mano e interamente gestito in outsourcing, sul versante tecnico, amministrativo e del customer care.

Profonda personalizzazione

Aggiornamento tecnico ed espansione delle partnership commerciali compresi nel pacchetto di gestione e sviluppo standard.


Il funzionamento del cashback

Il cashback è un meccanismo di rimborso che permette di recuperare un frazione della somma spesa per un acquisto.

 Online, l’accredito del cashback avviene attraverso meccanismi di tracciamento invisibili all’utente: questi, partendo da un portale di cashback, acquista normalmente sul sito di un negozio partner, e dopo il buon esito del pagamento si vede accreditata la somma di rimborso prevista (solitamente una percentuale dell’importo speso).

Al raggiungimento di una cifra minima nella Cassa del proprio account sul sito di cashback, l’utente potrà incassare i soldi così recuperati, senza vincoli, trasferendoli su un conto Paypal o un conto bancario.

Accedi immediatamente alla nostra Guida Completa!

Abbiamo preparato una guida completa al meccanismo del Cashback in White Label. Non è una semplice presentazione delle nostre piattaforme, ma piuttosto un’analisi del funzionamento, delle logiche e delle potenzialità di questo strumento di marketing e fundraising.

Copertina della Guida al cashback in white label

Alcuni nostri Partner:

SAA – School of Management

La Scuola di Amministrazione Aziendale è una business school universitaria di Torino. È il primo ateneo in Italia ad aver realizzato, insieme all’associazione studenti Alumni SAA, una piattaforma di cashback in co-brand per finanziare progetti dell’istituto e fornire a docenti a allievi un vasto sistema di convenzioni digitali. 


Cral Reale Mutua

Cral Reale è il circolo dipendenti della Reale Mutua Assicurazioni. Cura eventi, corsi, spettacoli, concorsi e premiazioni per i dipendenti della società, oltre a occuparsi delle convenzioni commerciali, che il cashback in co-brand ha permesso di modernizzare e portare in un ambito digital.

A chi serve un sito di cashback in white label


GRANDI AZIENDE

ENTI NO PROFIT

SOCIETÀ SPORTIVE

INFLUENCER

UNIVERSITÀ 

ENTI TERRITORIALI

Cosa si può fare con il proprio white label

Una piattaforma di cashback in white label rappresenta uno strumento versatile e altamente personalizzabile, adatto ad integrarsi in differenti strategie (sia online che offline), e particolarmente adatto ad alcuni obiettivi. Tra questi:

Fundraising: fondazioni, istituti di ricerca, ong, ma anche compagnie attente al welfare aziendale, possono usare i white label come canale di raccolta fondi parallelo e innovativo rispetto a quello delle donazioni.

Lead generation: le piattaforme white label possono essere personalizzate per svolgere in modo efficiente la funzione di tool per l’acquisizione, la profilazione e la segmentazione dei lead, in qualunque settore di attività.

Fidelizzazione e follow up: per chi lavora sulla fidelizzazione clienti attraverso convenzioni, raccolte punti e carte fedeltà, i white label di cashback possono rappresentare un vantaggio competitivo importante, sia nel fornire uno scenario digital a queste strategie, sia come strumenti di follow up verso i propri clienti.

Richiedi una Consulenza Gratuita

Chiamaci o contattaci tramite Whatsapp

Scrivici e indicaci come vuoi essere ricontattato

Domande frequenti

A quanto ammontano le commissioni?

Le commissioni del partner ammontano a circa il 19% del cashback incassato dagli utenti attraverso tutti i loro acquisti.

Come acquistare una piattaforma?

Contattandoci via email o chiamando il 393 916 7857 verrà definita la tipologia di piattaforma più idonea, verranno concordate le specifiche, ed inviato il contratto. Dalla data del ricevimento del pagamento, la piattaforma Standard verrà consegnata entro 21 giorni lavorativi.

Si possono nascondere alcuni negozi?

. Nel caso in cui il partner volesse nascondere negozi di competitor, o brand non in linea con i propri valori aziendali, può richiedere la rimozione di qualunque e-shop convenzionato.

Come funziona l'assistenza agli utenti?

È previsto sia un supporto tecnico per gli utenti, che un sistema di ticket per eventuali problemi di tracciamento del cashback. L’assistenza è fornita in lingua italiana, inglese, spagnola e portoghese.

Che tipo di supporto è fornito al partner?

Durante tutta la durata contrattuale il partner riceverà supporto tecnico e amministrativo, e avrà garantita la totale gestione in outsourcing della piattaforma. A richiesta, potrà avere supporto nelle attività di marketing e di distribuzione dei contenuti.

È necessario avere già un sito?

No. La piattaforma di cashback in white label verrà indifferentemente pubblicata su un sito già esistente o su un nuovo dominio / sottodominio creati ad hoc.


CONDIVIDI:

Share to...