Come diventare popolare su Facebook e guadagnare con il Cashback

By Redazione Italia Cashback | Guadagnare online

SCARICA LA NOSTRA GUIDA AL CASHBACK

Vuoi risparmiare centinaia di euro all'anno dai tuoi acquisti online?

Feb 24
Diventare popolare su Facebook

Vorresti diventare popolare su Facebook? Ti sei già chiesto quale sia il modo migliore e più efficace per riuscirci?

In questo articolo andremo a scoprire come essere ‘famosi’ su Facebook, e come sfruttare al massimo la visibilità così guadagnata. In particolare, ci soffermeremo sulle tecniche per guadagnare popolarità e visibilità, sugli errori da evitare e sui miti da sfatare una volta per tutte.

Diventare popolari sui social media in Italia

Nell'era in cui la vita si vive sempre di più sui social network e dove riuscire a trovare un'occupazione (o quanto meno ad essere pagati dignitosamente per lavorare) diventa ogni giorno più difficile, sempre più persone stanno inventandosi nuovi lavoristando a casa e sfruttando le potenzialità di internet e dei social media.

L’ascesa delle piattaforme sociali, e in particolare il dominio dei ‘giganti’ a scapito di quelli maggiormente di nicchia, è un fenomeno inarrestabile.

Uso dei social network in Italia

Fon​te: IWBank

In Italia le statistiche su Internet e i social network nel 2018 parlano chiaro:

Tempo speso sui social network in Italia

Fonte: Hootsuite

Utenti dei media in Italia nel 2018

Fonte: Hootsuite

Passare tante ore davanti ad uno smartphone o ad un pc tra un social network e l’altro può essere un’abitudine disastrosa, nemica della concentrazione e della produttività. Eppure possiamo trasformare tutto questo in una attività utile se si pianifica una vera strategia per:

  1. diventare popolare su Facebook 
  2. sfruttare pubblico e visibilità per guadagnare

Con un po' d'ingegno, buona volontà e pazienza e seguendo i consigli di chi ne sa più di noi, oggi è possibile trasformare i social network in una fonte di guadagno, unendo l'utile al dilettevole.

Ovviamente, questi consigli non sono rivolti a chi fa un uso professionale di Facebook, come un’azienda o un professionista. Sono invece pensati per chi ha l’aspirazione di essere famoso sul suo social network preferito, ma non ha ben chiaro come riuscirci e, in un secondo tempo, come sfruttare la visibilità e l’engagement guadagnati.

I miti da sfatare e gli errori da non commettere su Facebook

Partiamo dalla lista nera, cioè dai miti da sfatare, dalle idee infondate e dalle pratiche da evitare a tutti i costi, analizzando i dubbi più frequenti a proposito delle cose da fare su Facebook.

Meglio fare un profilo privato o una pagina?

Dipende da chi sei: un’azienda, un professionista o un personaggio pubblico sceglieranno sempre la pagina e comunicheranno da lì, utilizzandola per ingaggiare con i propri clienti / fan e sfruttandola per campagne di marketing e advertising.

Tuttavia in questo articolo parliamo di diventare popolare su Facebook partendo dal suo utilizzo normale come privato. Quindi tutto deve avere inizio dal proprio profilo. Quando sarai famosi, creare la tua pagina come personaggio pubblico sarà il passaggio successivo!

Comprare like/follower/visualizzazioni è utile?

La pratica dell’acquisto di fan e di ‘mi piace’ è ancora abbastanza diffusa quando si ha una pagina, mentre è più raro acquisire like a pagamento sul profilo personale.

In entrambi i casi, a parte il fatto che si stanno violando apertamente le policy di Facebook, NON farlo! Mai e per nessuna ragione. Le ragioni sono moltissime, ma qui ne rileva una in particolare: la tua scalata alla notorietà è autentica, e hai bisogno di creare vero engagement per mettere le fondamenta a ciò che stai costruendo.

Chi ha profili o pagine molto seguiti guadagna molto?

Si tende spesso a pensare che i profili e le pagine molto seguiti siano sinonimo di tanti soldi guadagnati da chi li gestisce. Falso.

Senza una precisa strategia di monetizzazione, essere molto seguiti può far bene solo al proprio ego. Spesso, addirittura, pagine che fanno entertainment hanno numeri enormi in termini di ingaggio, ma sostanzialmente community che non possono fruttare un centesimo.

Avere tanti amici su Facebook significa rendere immediatamente virali i propri contenuti?

Non proprio. L’algoritmo di Facebook è complesso e in continua evoluzione.

Anche se hai 5.000 amici (il numero massimo consentito per un profilo privato), solo pochi di loro troveranno nei rispettivi feed ciò che pubblichi tu. Interagire con i loro contenuti aiuterà la tua reach molto più che aggiungere nuovi amici con i quali non scambierai mai alcuna interazione.

Come non farsi bloccare o bannare il profilo Facebook?

È all’ordine del giorno sentire pagine e profili pubblicitari bannati o profili Facebook sospesi. Tieni presente che si tratta nel 99% dei casi di provvedimenti decisi su base algoritmica: non è stato un controllo umano a decidere la ‘sanzione’.

Per quanto riguarda i profili privati, evita testi e immagini che possano anche solo sembrare violenti, pornografici, discriminatori, incitanti a qualche forma di odio. Qui la parola chiave da ricordarsi è sembrare.

Link a canzoni e articoli interessanti aumentano l’engagement dei post?

Se da un lato in contenuti interessanti e sugli argomenti giusti hanno un buon effetto sul tuo seguito social, non bisogna dimenticarsi un principio base: Facebook non ama che si esca da Facebook.

Sembra banale, ma è così: mandare le persone su un blog esterno, o magari su YouTube (di certo non amato da Facebook), potrà anche piacere ai tuoi amici, ma verrà penalizzato in termine di reach e viralità del tuo contenuto.

Molto meglio far rimanere sulla piattaforma, con post testuali o con immagini e video caricati direttamente su Facebook.

6 trucchi per diventare popolare su Facebook

Come dicevamo prima, se tra le tue attività quotidiane preferite c'è quella di collegarti a Facebook 100 volte al giorno, tanto vale cercare di renderla un'attività proficua. 🙂

Questa ricerca di fama virtuale e questa smania di condividere pubblicamente la propria quotidianità per ricevere consensi anche da sconosciuti, può trasformarsi nella chiave per una nuova fonte di guadagno.

Guadagnare su Facebook con il Cashback

Il primo passo da fare, quindi, è quello di diventare popolari su Facebook. Ecco 6 regole da seguire:

La giusta foto profilo/copertina: 

la prima cosa che chi non ci conosce vede di noi è la nostra immagine profilo. Una bella foto, con una luce ben bilanciata, colori accattivanti ma non eccessivi, non sgranata e che ci mostra al nostro top, sarà il primo vero biglietto da visita per attirare nuovi amici.

Importante è anche la copertina del nostro profilo Facebook: cerca di creare un'intestazione omogenea e armoniosa. E' importante che anche tutte le altre foto che caricherai sul tuo profilo siano ben fatte e nitide: evita foto senza senso e di scarsa qualità visiva, e soprattutto applica la regola del poco, ma buono.

Fatti (un po’) desiderare: 

se credi che pubblicare qualsiasi cosa ti passi per la testa o qualsiasi cosa tu faccia nella giornata sia la mossa giusta per guadagnare seguito, ti stai sbagliando!

In questo modo finirai per sembrare una persona che non fa nulla per tutto il giorno, che vive solo tramite i social e che non ha niente di rilevante da dire per aprire un dibattito o per fornire spunti di riflessione e scambio con i propri contatti.

Il miglior modo per aumentare ed esercitare il tuo appeal è quello di farti desiderare e di creare un piccolo alone di mistero intorno alla tua vita reale. Scrivi post, commenta o condividi foto solo quando hai davvero qualcosa di interessante da dire. E non distribuire mi piace a chiunque per il solo obiettivo di aumentare l’interazione!

Sii interessante e ottimista (con intelligenza): 

pubblica post accattivanti, che attirino l'attenzione dei tuoi amici e li invitino a confrontarsi con te su tematiche non troppo banali.

Riduci il numero di post e lascia che tra l'uno e l'altro passi molto tempo, anche più di un giorno se necessario. Questo farà in modo che la gente creda che non passi le giornate su Facebook, diventando più propensa a confrontarsi nuovamente con te appena se ne presenterà l'occasione.

E, soprattutto, sii sempre ottimista. Anche quando affronti o racconti eventi poco piacevoli il messaggio finale deve essere sempre positivo (ma non per questo banale).

Il troppo stroppia, in tutto: 

socializza, ma cerca di non risultare insistente e invadente; commenta e scrivi, ma senza essere troppo dispersivo e inconcludente; mostra di aver un pensiero critico, ma non essere pesante; aggiorna il tuo profilo, ma non passare ore e ore collegato su Facebook o in chat.

Non sentirti in dovere di avere un’opinione su tutto. Cerca di essere autoironico e non parlare di cose che non conosci abbastanza.

Fatti conoscere, interagisci: 

se vuoi sfruttare Facebook per diventare popolare e riuscire a guadagnare (nei modi che vedremo tra poco), devi farti conoscere e farti raggiungere dal maggior numero di persone possibile.

Rendi pubblico il tuo profilo, aggiungi agli amici anche persone che conosci da poco ma con le quali vi siete scambiati qualche opinione interessante (e poi interagisci con loro!). Se ti richiedono l'amicizia non accettate subito, ma lascia passare un po' di tempo così da risultare più intrigante.

Iscriviti a diversi gruppi, magari quelli che riuniscono membri con i tuoi stessi interessi, segui fanpage con folto seguito e interagisci con i vari utenti.

Queste pratiche sono deleterie per chi vuole evitare che Facebook diventi un disturbo e una distrazione costante, ma aiutano molto chi è alla ricerca di popolarità e interazioni.

Non dimenticare di linkare il tuo profilo Facebook anche dalle pagine di altri social o dal tuo sito/blog personale, se lo hai.

Programmazione: 

attenendosi alla regola di pubblicare pochi post a settimana, bisogna pensare in quali orari pubblicarli perché siano visti, commentati e condivisi da più persone possibile.

Utilizza l'opzione "programma" per schedulare un post e giocare d'anticipo. Ricorda che per i contenuti di puro svago i momenti migliori per condividere o pubblicare su Facebook sono nella fascia oraria tra le 18:00 e le 22:00 (quando si esce dall'ufficio e si torna a casa) o nei pomeriggi del weekend, quando le persone sono più libere e si rilassano navigando sul web.

Come essere popolare

Come si guadagna su Facebook?

Guadagnare su Facebook dopo che si è acquisita popolarità e notorietà non ha una strada univoca. Questo per una semplice ragione: la fama e il seguito acquisita con l’entertainment non è facile da monetizzare. La gente ti segue per ragioni diverse dal comprare.

Dovrai allora giocare d’astuzia e rimanere coerente con il tuo stile e i tuoi contenuti. E offrire cose utili, apparentemente disinteressate, e, ove possibile, che possano essere iniziate gratuitamente.

Il miglior mezzo per guadagnare su Facebook quando si è popolari e si ha un seguito fidelizzato di amici e fan sono le affiliazioni.

Si parla di affiliazione ogni volta che veicoliamo traffico verso un prodotto o servizio di terzi che ci riconosceranno una commissione in caso di vendita (o, in certi casi, anche solo di iscrizione). Sarai una sorta di venditore a provvigione 2.0, e per far tracciare la provenienza degli acquirenti utilizzerai un tuo link personale.

Questo però non significa che dovrai cominciare a riempire i tuoi post di link di affiliazione: semplicemente non funzionerebbe.

Nota bene: i link di affiliazione non piacciono a Facebook. Ti converrà sempre inserirli non direttamente sulla piattaforma ma su una pagina esterna (sul tuo blog o su una landing page) e mandare lì chi cliccherà il link che inserisci nei tuoi contenuti.

Rete commerciale social network

Dovrai sviluppare contenuti che possono essere completati da suggerimenti congruenti (che puntano al servizio o al prodotto che promuovi), o, se il tema è di interesse per il tuo pubblico, dovrai recensire direttamente, spiegare, e magari rendere facile attraverso dei tutorial ciò da cui intendi ricavare una provvigione.

E, cosa fondamentale, non tutti i tuoi contenuti dovranno ‘martellare’ su ciò che può farti guadagnare. Continua ad essere natural, a seguire le 6 regole di cui abbiamo parlato, e sfrutta leve psicologiche di persuasione come la simpatia e la reciprocità (ad esempio nel caso di consigli utili o di codici sconto o coupon che passi ai tuoi amici).

Da quale affiliazione si può iniziare per guadagnare velocemente su Facebook?

Quando si parla di diventare famoso su Facebook, e di essere visto in qualche modo come un piccolo influencer, si avrà una platea interessata a ciò che condividiamo, ma difficilmente predisposta a comprare.

Ecco che utilizzare un sistema di affiliazioni che promuova qualcosa di realmente utile per i tuoi follower ma non abbia costi di entrata sembrerà molto più naturale e digeribile.

Una delle migliori affiliazioni che dovresti prendere in considerazione quando sarai diventato popolare su Facebook è quella ai siti di cashback: l’iscrizione a qualunque piattaforma è gratuita, ma tu guadagnerai da ogni acquisto futuro che i tuoi amici faranno sfruttando il sistema dei riaccrediti, senza sostanzialmente dover più fare nulla.

Compreso cos'è il cashback e come funziona, potrai sfruttare il sito di cashback più adatto alle tue esigenze per guadagnare condividendo il tuo link di affiliazione con tutti gli amici e i follower di Facebook e con tutti coloro che possono accedere al tuo profilo.

In questo caso, uno degli aspetti fondamentali per scegliere il portale da utilizzare, è quello delle bontà del suo piano di affiliazione.

Puoi trovare maggiori informazioni su come iniziare a guadagnare usando il cashback in questi articoli:

Se giochi bene le tue carte, e dai continuità alla routine di regole d’oro, queste entrate generate dalla popolarità raggiunta su Facebook possono diventare anche una rendita mensile.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo passato in rassegna i dubbi, i falsi miti, e le best practice che chiunque voglia diventare famoso su Facebook deve conoscere e padroneggiare.

Nell'era della condivisione, perché non utilizzare i social network, e in questo caso Facebook, per ottenere qualche soddisfazione economica? Seguendo piccoli passi metodici potrai iniziare a raccogliere qualche frutto anche tu.

Ricordati che puoi trarre vantaggio dalla viralità del Web anche per costruire una rete commerciale, e magari una rete di vendita, con i Social Network. Spesso ciò che comincia come una semplice e non strutturata smania di ‘essere famosi su Facebook’ può diventare, se razionalizzata e convogliata nella giusta direzione, una grande opportunità per creare qualcosa di redditizio.

Quali sono le tue esperienze su Facebook? Ti interessa diventare una celebrità della rete o lo consideri una perdita di tempo prezioso da cui tenersi assolutamente lontani? Faccelo sapere nei commenti!

About the Author

La Redazione di Italia Cashback eredita l'esperienza di 8 anni della piattaforma Queexo.com e la riversa in un nuovo contesto più globale, smart e improntato al marketing strategico (che rappresenta la principale area di expertise del gruppo).

  • GIOVANNI ha detto:

    ciao mi chiamo giovanni vengo dalla toscana empoli provicia fi
    enze ho 40 anni vorrei che la gente nel mondo e’ la terra le famiglie mi amano per come sono nella mente cuore nel cervello e’ pensasero’ ha me tutto qui voglio essere popolare come un vip

  • >
    Scroll Up