I migliori siti di aste online, da eBay a Bidoo

By Redazione Italia Cashback | Negozi convenzionati cashback

SCARICA LA NOSTRA GUIDA AL CASHBACK

Vuoi risparmiare centinaia di euro all'anno dai tuoi acquisti online?

Apr 07
Aste online

Quando si parla di aste online si fa riferimento a particolare tipologie di aste dove tutto avviene in remoto, attraverso una connessione ad internet, utilizzando piattaforme dedicate.

In questo articolo andremo a capire nel dettaglio il meccanismo delle aste online, i vari tipi di asta o di marketplace che si possono trovare sul web, e infine scopriremo quali sono i siti più sicuri ed affidabili del settore nel 2019.

Cosa sono le aste online

Le aste online sono un sistema gestito da un software certificato, in cui i venditori impostano - in remoto - prezzi iniziali e rialzi dei prodotti in vendita, oltre ad un termine ultimo per fare le offerte.

Gli utenti della piattaforma di aste online fanno offerte, con regole e meccanismi che possono variare leggermente da sito a sito, e chi al momento della scadenza dell’asta risulta essere titolare dell’offerta migliore, si aggiudica il bene.

Un elemento molto importante nelle più grandi piattaforme di aste online è il sistema dei feedback. Al completamento della transazione il compratore può esprimere una valutazione sull’affidabilità e la correttezza del venditore, e questa rimarrà visibile a tutti gli altri utenti del sito.

Il sistema delle valutazioni è quindi un ottimo elemento per misurare la sicurezza di una singola asta prima di parteciparvi.

Tipologie di aste online

Nel mondo delle aste online ci sono varie declinazioni del modello.

Accanto ai classici marketplace (dove si incontrano venditori e compratori, viene fissata una base d’asta ad un prezzo ragionevole rispetto a quello di mercato, e attraverso una serie di rilanci liberi entro un determinato termine il compratore si aggiudica l’oggetto), ci sono meccanismi differenti.

Alcune di queste varianti si collocano su una sottile linea di confine tra asta e gioco d’azzardo vero e proprio.

I due principali sistemi alternativi di aste online sono:

  1. Le aste al ribasso
  2. Le aste al centesimo

Le aste al ribasso

L’asta al ribasso è un tipo di asta online in cui si aggiudica il bene l’utente che ha effettuato l’offerta unica più bassa.

Questo significa che se una stessa offerta è stata fatta da due o più partecipanti all’asta non viene presa in considerazione. 

Il meccanismo permette di portare a casa prodotti pagati prezzi apparentemente irrisori. Tuttavia il vero guadagno sta nel numero di offerte che vengono fatti dagli utenti: per ognuna si  deve pagare una fee, così che venditore e piattaforma d’aste possano in realtà raccogliere più soldi di quelli che sarebbe costato l’oggetto a prezzo pieno.

Le aste al centesimo

Le aste al centesimo sono chiamate in questo modo perché i partecipanti possono rilanciare di un solo centesimo alla volta, in modo vincolante.

Come le aste al ribasso, c’è un costo per ogni puntata, che costituisce il vero guadagno del venditore e della piattaforma. A differenza delle aste al ribasso, in questo caso vince normalmente chi è detentore dell’offerta più alta, decorsi i termini per i rilanci.

NOTA BENE: Sia nelle aste al centesimo che in quelle al ribasso, il meccanismo delle aste online è declinato quindi secondo un modello per cui il vero obiettivo del venditore non è un buon prezzo di vendita, ma invece un alto numero di offerte.

I migliori siti di aste online

I siti di aste online hanno toccato il loro apice nel quinquennio 2008-2013. Oggi, alle soglie del 2020, la proposta di piattaforme specializzate è in realtà diminuita, soprattutto in Italia.

Questo perchè, dopo il boom, i siti di aste online minori, meno sicuri e meno ‘frequentati’ sono usciti dal mercato e hanno più o meno tutti chiuso.

Il risultato è però positivo: gli attori del settore sono oggi siti storici ed affidabili, con vaste community e un ricco scambio di feedback degli utenti rispetto al trust che la piattaforma e i suoi venditori si sono nel tempo guadagnati.

Vediamo allora quali sono oggi in Italia i migliori siti di aste online, partendo dai due leader di mercato, e valutando qualche loro interessante alternativa.

eBay

Aste online: eBay

eBay può essere considerato uno dei siti più famosi al mondo per acquistare online. Fondato nel lontano 1995, dà ai suoi utilizzatori la possibilità di comprare - tramite asta o acquisto diretto - una straordinaria vastità di prodotti nuovi e usati.

Attraverso questa piattaforma sarà possibile non soltanto acquistare, ma anche vendere nelle stesse modalità. Il meccanismo di eBay si regge infatti sul suo marketplace globale, che mette a contatto compratori e venditori da tutto il mondo.

eBay è entrato da qualche anno in una fase di flessione dei suoi volumi di transazione e probabilmente del suo stesso modello di vendita (come si può vedere nel grafico qui sotto). 

Trend eBay negli anni

Interesse attorno a eBay dal 2004 ad oggi. Fonte: Google Trends

Questo sta accadendo per svariati motivi, tra cui l’evoluzione dell’industria globale dell’e-commerce e soprattutto la crescita inarrestabile di competitor come Amazon e Alibaba.

Per approfondire: Non solo Amazon. I 10 migliori siti per lo shopping online.

Parlando di aste online in senso generale, però, eBay resta in ogni caso un punto di riferimento sicuro per chiunque.

Come funziona eBay?

Il vastissimo catalogo di eBay, formato dai prodotti messi in vendita dalle decine di migliaia di venditori non professionisti di tutto il mondo, si regge su un sistema classico di asta tra gli utenti (prezzo base, rilanci più o meno liberi, tempo limite per fare l’ultima offerta).

L’opzione ‘Compralo subito’, che può facoltativamente essere inserita dai venditori, va a interrompere il meccanismo di asta a tempo e offerte progressive, dando la possibilità all’acquirente di assicurarsi direttamente, ad un prezzo prestabilito, il prodotto in questione.

Bidoo

Aste online Bidoo

Tra i siti di aste online che offrono un reale vantaggio economico, permettendo di risparmiare oltre il 90% sul prezzo di un prodotto, c'è Bidoo, che propone un meccanismo molto differente da quello di Ebay.

Bidoo è presente da molti anni nel panorama delle aste online italiane, a ha una consolidata reputazione ed affidabilità.

Come funziona Bidoo?

Bidoo ha inaugurato un modo diverso di fare shopping online, risparmiando anche fino al 95% su prodotti nuovi e con garanzia.

Il meccanismo è molto semplice: il prezzo d’asta parte sempre da 1 centesimo ed esiste un limite temporale oltre il quale l’asta viene considerata chiusa.

Come funzionano le aste online su Bidoo

Fonte: Bidoo

Ogni puntata incrementa il prezzo finale di 1 centesimo e comporta un aumento del tempo di scadenza variabile dai 10 ai 60 secondi. Quando scade il timer, l’asta viene ufficialmente chiusa: se siete stati gli ultimi a puntare, avete vinto l’asta e riceverete il prodotto, in genere entro 48 ore.

Tra i prodotti su cui si può puntare, prevalgono largamente gli articoli di tecnologia ed elettronica, ma sarà possibile trovare anche generi alimentari (soprattutto vini) e buoni spesa di Amazon, ad esempio.

Perché Bidoo è diverso da eBay?

Bidoo viene spesso elencato tra i siti simili a Ebay, anche se le differenze sono numerose e sostanziali.

Non esistono infatti su Bidoo prodotti usati, e i prezzi finali sono in genere decisamente più contenuti. Questo anche perché, su Ebay, chiunque può fare gratuitamente un’offerta e ciò porta spesso a prezzi d’asta piuttosto elevati.

Su Bidoo, invece, si acquistano le puntate, singolarmente o a pacchetti (ognuno dei quali offre vari benefici tra cui il ‘regalo’ di ulteriori puntate, o in alcuni casi l'inclusione delle spese di spedizione se si acquista il prodotto).

È vero che ciò comporta un investimento iniziale per completare la trattativa, ma il prezzo finale dell’asta permette un risparmio anche fino al 95% rispetto al prezzo del prodotto nuovo.

I nuovi utenti iscritti potranno inizialmente provare a piazzare le proprie offerte gratuitamente.

Su Bidoo è anche possibile partecipare alle aste Senza Rischi, perchè, se non si vince un'asta, si può acquistare lo stesso prodotto al prezzo di vendita normale.

Siti come Bidoo e eBay

Se da un lato eBay e Bidoo sono indiscutibilmente leader di settore per quanto riguarda i siti di aste online in Italia, dall’altro ci sono alternative al loro utilizzo, ognuna con delle peculiarità che rendono interessante il loro utilizzo.

Come abbiamo detto, negli anni la maggior parti dei siti ‘minori’ di aste online si sono dimostrati poco affidabili o sono rimasti schiacciati dalla competizione con i leader.

Tuttavia abbiamo individuato tre piattaforme di nicchia che possono considerarsi - su alcuni aspetti - valide alternative a eBay e Bidoo.

Redbid.eu

Redbid aste al ribasso online

Redbid è un sito di aste al ribasso con rilanci di un solo centesimo per volta. Si caratterizza per la possibilità che hanno gli utenti di interagire tra loro, per il numero limitato di partecipanti alle singole aste, e per l’interruzione notturna delle offerte.

I principali prodotti su cui è possibile fare offerte sono smartphone, tablet, laptop, macchine fotografiche, ricariche telefoniche.

Astavip.it

Astavip aste al ribasso online

Astavip è un’altra piattaforma di aste al ribasso, con un focus particolare sulle aste di lusso e sull’alta tecnologia.

Al momento dell’iscrizione il sito premia gli utenti con un piccolo bonus, utilizzabile per cominciare a pagare le puntate sui prodotti prescelti (secondo il meccanismo visto in precedenza delle aste al ribasso).

Bidtotrip

Bidtotrip aste online alberghi

Bidtotrip è un sito d’aste online, nato da una startup italiana, con un focus specifico: i soggiorni in alberghi di lusso di tutto il mondo.

Attraverso accordi con le strutture alberghiere, questo sito permette ai suoi utenti di fare offerte sui soggiorni proposti partendo da basi d’asta molto allettanti. Attraverso un simile meccanismo non è insolito riuscire a risparmiare anche il 70% del prezzo pieno dell'albergo.

Come trovare siti aste online affidabili

Quando si è alla ricerca di siti di aste online sicuri, vista la particolarità del modello di vendita, spesso border line con il vero e proprio gioco d’azzardo, il primo consiglio è affidarsi a piattaforme storiche, con una community vasta, e migliaia di feedback di utenti soddisfatti.

L'affidabilità del sito di aste va infatti in una duplice direzione: la sicurezza della piattaforma in sé, e il trust di cui devono godere i venditori (nei marketplace che, come eBay, fanno incontrare privati che vendono e privati che comprano).

La regola d’oro è essere molto cauti con le piattaforme di recente costituzione, e, con riferimento ai venditori da cui acquistare, scegliere soltanto chi ha già raccolto un alto numero di feedback positivi e credibili.

Conclusioni

Aste online, ancora oggi, significano soprattutto eBay e Bidoo.

Sono in molti a cimentarsi nella ricerca di siti simili a Ebay, il popolarissimo portale dedicato alle aste online. In rete ce ne sono molti, ognuno con delle proprie caratteristiche.

Come abbiamo visto, se esistono diversi siti simili a Ebay, basati cioè sul meccanismo delle aste online, solo pochi offrono reali vantaggi economici per chi vende e acquista. Bidoo è appunto tra i più completi, affidabili e utilizzati in Italia nel 2019, con diverse differenze strutturali rispetto al modello di eBay.

Prima di iscriversi ad un nuovo sito di aste sociali è, tuttavia, sempre consigliabile fare qualche ricerca online per verificarne l’affidabilità: concludere delle trattative online tra privati può comportare un serio rischio di essere truffati.

Proprio per queste ragioni abbiamo fatto una panoramica del meccanismo delle aste online, delle sue varie tipologie e di come scegliere i più sicuri dove vendere o acquistare.

Dateci un vostro feedback o raccontateci la vostra esperienza nei commenti qui sotto: ci aiuteranno a tenere aggiornata la nostra guida!

About the Author

La Redazione di Italia Cashback eredita l'esperienza di 8 anni della piattaforma Queexo.com e la riversa in un nuovo contesto più globale, smart e improntato al marketing strategico (che rappresenta la principale area di expertise del gruppo).

>
Scroll Up